Translate

Calliope

Calliope
Inno all'arte che nel nostro sangue scorre.

sabato 30 agosto 2014

AGGIORNAMENTO su Progetto Fiaba 30 agosto 2014:
Amici e scrittori, fiabisti poeti e narratori, ho fisicamente in mano i volumi di "Guardo il mondo con i miei occhi di bimbo..." e devo dire che abbiamo superato noi stessi! Si sa che con l'esperienza si va sempre a migliorare e questa edizione è perfetta in tutto, dalla copertina della brava artista Rita Veloce, alla prima parola, all'ultimo segno d'inchiostro, alla carta, all'editing curato da Antonella Ronzulli, e perfino al "mezzo di trasporto". Sono venuti a casa mia il titolare della casa editrice Litho e la sua consorte, persone squisite e disponibili, quale miglior accompagnamento regale per la nostra nuova creatura? Altro aggiornamento riguarda la diffusione: le copie finora richieste sono 15 e quelle complete di indirizzo partiranno lunedì. Chi desidera il volume, scriva agli indirizzi e mail noti, sarà mia e nostra premura far partire le copie a stretto giro di posta. Un felicissimo GRAZIE ad ogni autore, partecipante interno ed esterno, ad ogni amico che in un modo o nell'altro è Amico del Progetto Fiaba e del suo desiderio di sfondare le porte dell'indifferenza. Vs Annamaria Vezio

giovedì 14 agosto 2014

Domino

22 Come sono alcuni tempi del nostro Tempo? Tessere di un domino che ad un impalpabile alito di vento scivolano, delicatamente e inesorabilmente scivolano e, rovinano sulla pelle diafana e glabra dell' ectoplasma della nostra anima, rovistando e graffiando tutto quanto ad essa si è avvolto: la vita, il corpo, il pensiero, l' intelletto. Sono esili tessere, foglie verdi eppure asciutte e leggere. Cadono, strappate da quell' alito di vento così pavido e inoffensivo, si disperdono pigramente nei frammenti di spazi incolori, cenere cadono sulla mente e sull' anima, sulla vita. E si disperdono, e disperdono te stesso in quegli spazi incolori.


mercoledì 13 agosto 2014

domenica 10 agosto 2014

Nel cielo di agosto
da Ali di cielo ed 2014 copyright by Am Vezio

Trilli leggiadri portati
dall' aria smossa a stento
dalla sera
Ali di crepuscolo
appoggiate al silenzio
Voci planate sul vuoto
sfiorano tetti e muri
Ombre svettanti
nella calma
di questo giorno al finire
L'ovattato silenzio
racconta la pace
E' pace questa domenica
nel cielo di agosto.

D.L. 22/4/41 n. 633 "Protezione diritto d'autore e diritti connessi al suo esercizio per testo e immagini" (G.U. n.166 del 16/7/41 mod. D.L 22/5/2004 n.128).

venerdì 8 agosto 2014

15 L' ABBANDONO

Chiunque vada via e poi un giorno torna, mi trova laddove mi cerca. La mia porta è senza chiavistelli, non è possibile chiuderla, è sempre aperta.
Non soffro l'abbandono, non più.
L'abbandono è l'aggettivo erroneamente attribuito a: CAMBIO DI PERCORSO”. Quando qualcuno cambia percorso, è perché è propedeutico al suo cammino. Perché dovrei soffrire per quanto può essere un bene per un mio fratello? Se lui va o io vado, è perché quanto ci siamo scambiati ci ha mostrato nuovi cammini della nostra esistenza. E questo è bellissimo.
La prima sofferenza è forse lo stupore che esistano strade oltre le “nostre”. È stupore, è sofferenza da distacco, ma non soffriamo forse per venire alla luce? Per il -nuovo- che è buio, per l'utero conosciuto e amato che dobbiamo abbandonare? Eppure non si sono chiuse le porte tra figlio alla nuova strada -la vita- e la madre -stesso percorso-
Da "Taccuino di viaggio" ed. 2014 copy by Annamaria Vezio

D.L. 22/4/41 n. 633 "Protezione diritto d'autore e diritti connessi al suo esercizio" (G.U. n.166 del 16/7/41 mod. D.L 22/5/2004 n.128).