Translate

Calliope

Calliope
Inno all'arte che nel nostro sangue scorre.

Comunicato agli Autori

Benvenuti Autori,
per postare le Vostre Parole non dovete far altro che Cliccare su

Le Nostre Parole

andare in fondo alla pagina, fino a quando non trovate lo spazio bianco sul quale scrivere tutto ciò che il cuore vi dice e cliccare su
Pubblica 
Essendo un Blog non è possibile scrivere sulla Home page, come nei più comuni social network, ci pensiamo Noi a trascriverli così da poterli far risplendere come rose al sole.


.buon viaggio.

18 commenti:

  1. Un comunicato così luminoso e profumato... non può che aprire le porte del blog e del cuore.
    Grazie alla nostra insostituibile Sara Fabiani!

    RispondiElimina
  2. Mia Cara... GRAZIE <3
    Sempre accanto al tuo e al Vostro Cuore..!

    RispondiElimina
  3. la cultura è una ricchezza che non si esaurisce mai, è una moneta più forte dell'inflazione, non si svaluta mai e non conoscerà mai crisi, i veri ricchi non sono coloro che hanno cultura, ma sono coloro che la seminano in giro per il mondo, Grazie Annamaria

    RispondiElimina
  4. Grazie a te Francesco per l'opportunità che mi concedi con la tua presenza e le tue poesie, di seminare in questo meraviglioso Giardino di Calliope. Verrà Primavera e godremo della delizia della sbocciatura. La Cultura è una pianta che attecchisce subito se ben curata,, e noi siamo qui per curarla con amore.

    RispondiElimina
  5. beh se non attecchisce a Firenze magari nei giardini di Boboli ....:)

    RispondiElimina
  6. Eh eh, attecchisce sì a Firenze, patria della Cultura, ma attecchirà in tutta Italia e oltre i confini.
    Parola di Annamaria!

    RispondiElimina
  7. Stella

    Tutto può accadere,
    anche che una stella rida.
    E lassù,
    c'è un gran vociare.

    2012 copyright - tutti i diritti riservati

    RispondiElimina
  8. Il mio solo verbo
    Nulla mirai è nulla più
    M’è caro il tuo bel viso.
    N’è mai posai in ascolto
    L’udito su tal musica…
    Che la tua bocca spande.
    N’è mai più sereno il cielo,
    se dal tuo verbo le parole…
    son tutte stelle.
    N’è mai purezza più accorta,
    mi scosse così tanto il petto.
    Se dal primo rigo in poi…
    Il mio verbo non fosse tuo,
    sì che piango e mi dispero…
    del tuo fuggiasco amore.

    RispondiElimina
  9. Se riuscissi a dirti tutte le cose che ho nel cuore
    Se riuscissi a parlarti senza frenare le forti emozioni
    Se avessi la capacita di poter mettere da parte ogni dubbio
    E svuotarmi.... e dirti tutto l'amore che ho dentro
    e gridarlo....
    Se riuscissi a mettere da parte il grigiore i tuoi silenzi
    Non avrei più paure.
    Ma forse non avrei te.

    RispondiElimina
  10. IO

    Scrivo ciò che vivo

    e

    vivo in quello che scrivo.



    Antonella Ronzulli (© 2012 diritti riservati)

    RispondiElimina
  11. Un caro saluto ed un forte abbraccio a te,Annamaria :)
    Guglielmo
    http://lartemista.com

    RispondiElimina
  12. Oh caro Guglielmo che bello ritrovarti! Onorata della tua visita, cooperiamo con i nostri blog?
    Un forte abbraccio

    RispondiElimina
  13. L'ANIMA DEGLI SPIRITI LIBERI

    Come un destriero sulle ali del vento
    Senza corde che la serrino
    L'anima degli spiriti liberi
    si cela in ciò che sento

    Volteggia leggera per assaporare il mondo
    Vola infinita
    in alto col sole
    Libera ...
    respira la brezza
    che dolcemente le dona
    una carezza

    Fame di vita
    Sete di libertà
    che trasforma l'acqua salata in fresca acqua di fonte

    Ne bevo a piene mani ...
    Per rinfrescare l'arida gola
    nutrita di sassi, di sabbia, di polvere e vento

    Mi muovo adesso verso ciò che ho dentro
    Scavando all'impazzata Vibrando a ogni respiro
    con passione e sentimento
    Sensazioni sciolte
    e senza veli ...
    Nitide immagini di un porto lontano
    da afferrare sporgendo la mano

    Fame di vita
    Di azzurri cieli
    Di sorrisi in timidi sguardi
    Del sospiro lento della terra Dell'onda che si infrange
    su scogli di "no"
    Per liberarsi poi in un applauso assordante
    Che mi ripaga in tutto quello che ho

    L'anima degli spiriti liberi
    l'ho vista in te
    che mi emozioni
    Risponde il mio corpo
    ad ogni tua parola
    Scossa infinita mi percuote
    e come luce mi abbaglia Socchiudo gli occhi e ascolto Mari profondi
    regalano riflessi turchini
    e poi spruzzi di gioia

    Così ...
    Svestita del tempo e degli inganni del destino
    Torna ad essere un tutt'uno con l'essere di questo mattino

    Libbra serena fra le nuvole dorate dal sole
    e appagata da tanta gioia,
    come un bocciolo di rosa
    finalmente riposa

    Tiziana Scuderi
    e Francesca-Marina Cerni
    16/02/2013

    RispondiElimina
  14. Quando la parola diventa Elemento, il Cosmo partecipa vibrando all'unisono. Brave Tiziana, Francesca Marina, profumo di anime libere.

    RispondiElimina
  15. Scie Tra questi Fogli


    Sordi rumori che non coprono
    il niente,
    distrai la mente su cose vane
    e non preghi nessuno perché
    non c’è pace.

    Lasciano scie lungo le scale
    i pensieri d'amore,
    e non s'addormenta non prende
    sonno il bisogno,
    la voglia si fa più forte quando
    sento il vuoto intorno.

    Dormo o son desto ora sento una
    seconda pelle nel corpo
    e non mi riconosco le forme,
    sembro diverso.

    Si cambia
    con gli anni ti specchi e non sei
    tu quell’uomo.

    Dopo tutto lo so che uno ad uno
    scorrono i minuti e gli impulsi
    che lascio su questi fogli sono perle
    preziose per i miei amici.

    Lungo i sentieri si snoda
    l'amore per l'essere creato,
    congiunzioni astrali sono niente
    in confronto all'essere umano.

    @ Giuseppe Buro
    17 feb 2015

    RispondiElimina